Basta appaltare i servizi sociali, basta lavoratori senza stipendio: lunedì 12 ore 10:30 presidio al Dipartimento Politiche Sociali di Roma Capitale

Roma -

Nonostante il fallimento della cooperativa Virtus Italia Onlus e l'arrivo della nuova appaltatrice Zingari 59, decine di lavoratori e lavoratrici dei servizi sociali di Roma continuano, da due anni, a non avere alcun tipo di stabilità, né economica né lavorativa.

La cooperativa Zingari 59, subentrata dopo il fallimento di Virtus a luglio, non paga le retribuzioni da due mesi e per i suoi dipendenti  si avvicina ormai la terza mensilità senza stipendio. Non solo, la nuova cooperativa non rifornisce i fondo cassa per le spese dei centri che le sono stati affidati in gestione.

La USB lunedì mattina, 12 ottobre alle ore 10:30, sarà insieme ai lavoratori e alle lavoratrici della cooperativa Zingari 59 sotto al dipartimento Politiche Sociali del comune di Roma, per rivendicare il loro diritto ad un salario ed a un lavoro stabile e ribadire ancora una volta la necessità di riportare al pubblico i servizi sociali.

Il sistema degli appalti alle cooperative non funziona più, va rimosso ed i lavoratori devono essere internalizzati nel pubblico!

USB Roma

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati