Bologna, vertenza PrIS: incontro con il Comune, modificare il bando di Pronto Intervento Sociale

Bologna -

Si è svolto ieri un primo incontro tra USB e le lavoratrici dell’appalto PrIS con l’assessore al welfare del Comune di Bologna, Rizzo Nervo e la dirigente del Dipartimento welfare e promozione del benessere della comunità, Adele Mimmi.

L’incontro è stato ottenuto dopo un lungo percorso che ha portato le lavoratrici del PrIS a proclamare lo stato di agitazione e il conseguente sciopero con manifestazione sotto al comune, cui hanno partecipato molti lavoratori e lavoratrici delle cooperative sociali.

L’Amministrazione ha condiviso con le lavoratrici ed il sindacato la necessità di aprire ad un confronto tecnico che restituisca garanzia di reddito e qualità del lavoro per un servizio di punta altamente professionalizzato e fiore all’occhiello del welfare bolognese.

Un altro incontro da calendarizzare a breve riguarderà invece un tavolo sul tema del Sistema Accoglienza.

Un ottimo passo in avanti, dunque, che permette di aprire una stagione di protagonismo degli operatori impiegati nei servizi di welfare e di controllo dal basso sul meccanismo degli appalti.

L'organizzazione delle lavoratrici e dei lavoratori è l’unico strumento per rompere la catena degli appalti e combattere le storture del Lavoro Povero dentro il sistema del welfare cittadino.

 

Bologna, 18 marzo 2022

USB Lavoro Privato

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati