RI.REI. (EX ANNI VERDI): LA RDB-CUB, I LAVORATORI E FAMILIARI RICEVUTI DAL PREFETTO DI ROMA

Roma -

Prosegue occupazione dei centri fino a soluzione dei problemi

 

A seguito dell’ occupazione da parte dei lavoratori di tutti i centri di assistenza ai disabili di Roma e provincia del Consorzio RI.REI (ex Anni Verdi), iniziata lo scorso 10 ottobre, una delegazione della RdB-CUB con i lavoratori e i familiari degli assistiti è stata ricevuta ieri, 14 ottobre, dal Prefetto di Roma Dott. Carlo Mosca.

 

La delegazione ha illustrato al Prefetto la grave situazione in cui versa la gestione di questo importante servizio alla disabilità, che dopo il fallimento della onlus Anni Verdi di oltre due anni fa è stato affidato senza gara dalla Regione Lazio al consorzio RI.REI.. I mancati pagamenti ai lavoratori, la scarsa qualità del servizio, i locali non conformi alla legge 626 sono stati confermati dalle testimonianze dirette di lavoratori e familiari, e raccolti in un dossier che è stato consegnato al Prefetto Mosca.

 

Il Prefetto ha ascoltato le testimonianze e ricevuto la documentazione, impegnandosi a sollecitare la Regione Lazio, cui fa capo il Servizio, ed auspicando che dalla stessa Regione possa scaturire una soluzione delle problematiche sia a medio che a lungo termine.

 

I lavoratori e la RdB-CUB hanno ribadito lo stato di occupazione dei centri di assistenza e la contemporanea continuità lavorativa sino all’ auspicata soluzione, il cui mancato arrivo in tempi brevi potrebbe mettere a rischio lo stesso Servizio Pubblico. 

 

Roma, 15 ottobre 2008

RAPPRESENTANZE SINDACALI DI BASE FEDERAZIONE NAZIONALE

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni